Milano 15 agosto: cosa è aperto a Ferragosto 2016? Ristoranti? Supermercati?


ferragosto 2016 Milano

ferragosto 2016 Milano

Milano 15 agosto: cosa è aperto a Ferragosto 2016? Negozi? Musei? Sedi anagrafiche del Comune? Supermercati? Cinema? Teatri? Ristoranti? Premesso il taglio (tipico da Francesco Tadini in versione tempo libero) demenziale di questo blog – che non nasce con lo scopo di informare, ma di conformare (cosa?) – confermiamo che a Milano una certa quantità di esercizi commerciali – detti anche negozi – apriranno come non esistessero le vacanze. Non andranno in vacanza i milanesi che hanno perso il biglietto, così come quelli che hanno finito i soldi un attimo prima dell’acquisto del titolo di trasporto. Come il sottoscritto Francesco Tadini, resteranno in città i fanatici dell’area metropolitana, delle piantine che crescono tra le crepe dell’asfalto o del cemento, del Parco Lambro, del Forlanini, del Parco Sempione, dell’Idroscalo e, dulcis in fundo (ma in mezzo a Milano) dei Giardini Pubblici di Palestro / Porta Venezia.

Potremo, a Ferragosto, scorazzare in bicicletta con pochissimo traffico senza distinzione di orari di apertura (o orari di chiusura) per tutte le vie cittadine, cantando “Oh mia bella Madonnina”. Potremmo anche trovarci, fare gruppo, unirci ad altri gruppi e, con loro, organizzare una pizzata in una delle mitiche pizzerie milanesi che non chiuderanno il 15 agosto 2016.

Oppure: collegare ad una batteria portatile una macchina gelatiera e combinare un flash mob a Pero con una enorme mangiata di gelato per la pace nel mondo. Considerate l’idea che alle persone – ma si unirebbero anche tanti turisti in questo agosto di Milano – piace occupare il proprio tempo libero (o sfigato, a seconda dei punti di svista) con un piccolo “sforzo” da dedicare alle Grandi Cause. Non sarebbe importante e fantastico?

Annunci
Questo articolo è stato pubblicato in Ferragosto, Milano e contrassegnato come , da Francesco Tadini . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Francesco Tadini

Francesco Tadini. Aiuto Regista per alcuni anni al Teatro alla Scala di Milano, dall'Aida con Ronconi a il Pelleas et Melisande con Antoine Vitez. Regista televisivo per RAI, MEDIASET, TVSvizzera Italiana, ZDF, ARTE. Fondatore di tre società di comunicazione video e multimediale. Pubblicitario e consulente per ENI e SNAM Rete Gas. Ideatore e Produttore del primo adventure game multimediale di "Edutainment" in Italia, per ENI e LEGAMBIENTE: "Equilibrium". Ha realizzato per RAITRE per anni come autore e regista (sia dei documentari che delle dirette TV) il programma culturale di punta "Non solo Film" con Giancarlo Santalmassi conduttore. Un anno negli Stati Uniti con più di 1200 interviste realizzate per la RAI. Autore di 51 puntate del programma "La macchina del tempo" condotto da Alessandro Cecchi Paone e in onda su MTV Channel. Gallerista. Blogger. Ha fondato Spazio Tadini con la giornalista Melina Scalise