Francesco Tadini: Torno subito – Che sia una delle tante straordinarie fiabe del Tadini, così magiche da trasformare la fantasia in realtà e la realtà in fantasia? – Giulia Borgese


Francesco Tadini mette on line qui e sul blog (http://francescotadini.net/), dell’archivio Tadini –  parole che hanno – ormai è il decennale – portato all’edizione de Torno subito. Grazie anche all’impegno e cura di Francesco Micheli e ad una serata in ricordo di Emilio Tadini che si tenne al Teatro Parenti di Milano. Potete leggere, di seguito, le parole che Giulia Borgese dedicò a Emilio. Troverete, poi, alcuni dei link ai testi già presentati via web. –  Torno subito Giulia Borgese:  Qualche giorno a Campertogno dai Tadini, tanti anni fa, nella loro bella casa di sassi in mezzo al prato. Durante la colazione in riva al Sesia l’Emilio propone di andare a vedere il museo del parroco. E anche le mummie. Ed eccola la chiesa di San Giacomo Maggiore, aerea sopra la strada con la balaustra di granito grigio e la facciata imponente dello Juvarra. Il parroco ci aspetta per illustrarci il suo tesoro. Il Tadini prende i pezzi nelle sue belle grandi mani, li accarezza, spiega le doratine e i colpi di scalpello, le pennellate e i significati di ogni figura… E’ un maestro affascinante. Poi, in chiesa, si apre una porticina che dà su una scaletta ripida: giù, nella semioscurità, in circolo su sedie di noce, stanno seduti i parroci del Sei o Settecento, un po’ mummificati e un po’ scheletriti, coi paramenti sacri a brandelli, spaventosissimi ma a loro modo maestosi. >>

E’ l’aria di qua sotto che li ha conservati così. Ricordo anche che subito dopo siamo andati a comprare, proprio lì di fronte, una toma rinomata. E la venditrice ci ha spiegato che nella cantina sotto la chiesa c’è un’aria perfetta per la stagionatura dei formaggi. Un’aria che uguale non c’è in tutta la Valsesia. La stessa che fa così bene alle mummie? Pare proprio di sì.

Ho telefonato nei giorni scorsi al parroco, don Piercesare, per sentire se si ricordava di quella nostra visita. Certo che si ricordava. Sì, il Tadini era proprio così, curioso di tutto, attento, contento di conoscere, vedere, toccare, scoprire… E le mummie? No, quelle proprio non le possiamo aver viste, insiste, laggiù non ci va più nessuno da tanti di quegli anni. Dice che forse mi confondo con la cripta dove è custodito i l corpo del Santo, ma sta dentro la sua teca… Eppure. Come faccio ad avere un ricordo così preciso? Che sia una delle tante straordinarie fiabe del Tadini, così magiche da trasformare la fantasia in realtà e la realtà in fantasia?

Giulia Borgese

Francesco Tadini, archivio Tadini

Francesco Tadini, archivio Tadini, opera di Emilio Tadini, Disordine in un corpo classico, 1982, 200x150, particolare

Francesco Tadini, come anticipato, mette a disposizione, a seguire, links ad alcuni scritti già oline dal volume Torno subito:

– Alberto Arbasino per E.Tadini http://francescotadini.net/2012/01/15/francesco-tadini-perdere-di-colpo-ottiero-ottieri-ed-emilio-tadini-e-una-ferita-irrimediabile-alberto-arbasino-dal-libro-torno-subito/

– Giorgio Armani per E.Tadini http://francescotadini.net/2012/02/07/francesco-tadini-la-sensibilita-di-emilio-tadini-aveva-colto-del-mio-lavoro-molti-dettagli-che-ai-piu-sfuggono-giorgio-armani-dal-volume-torno-subito/

– Elisabetta Sgarbi per E. Tadini http://francescotadini.net/2012/01/04/francesco-tadini-pittore-scrittore-umorista-e-dissolve-emilio-tadini-in-tutte-le-sue-forme-la-monotonia-buia-e-oscura-di-unerudizione-spesso-solo-stanca-e-libresca-elisabetta-sgarbi-dal-libr/

Francesco Tadini invita a visitare le mostre a Fondazione Marconi – che, a breve , metterà in cantiere una grande mostra per il decennale della scomparsa di Emilio Tadini –  e allo Studio Marconi ’65. Come dichiara Giorgio Marconi in una presentazione del sito (LINK): “Ho aperto il 30 settembre 2010, in via Tadino 17  Studio Marconi ’65 (con il nome della mia vecchia galleria Studio Marconi che avevo aperto nel 1965). Nel frattempo è nata la Fondazione Marconi che sta svolgendo un programma piuttosto esaustivo di mostre e antologiche relative al lavoro di un numero selezionato di artisti (tra i quali, per lunghi e importanti anni, Tadini, n.d.r.) di cui mi sono occupato nei miei quasi 50 anni di attività. Ci sono molti spazi e gallerie con proposte di Arte Contemporanea (a Milano sono circa 170) ma è  raro vedere opere degli artisti degli anni tra i ’50 e i ’80. Penso quindi, in questo “piccolo spazio”, di dar modo al pubblico dei collezionisti, specialmente dei più giovani, di vedere e conoscere opere, progetti, disegni e anche multipli e grafiche, il lavoro di artisti del recente passato.” Giorgio Marconi

Spazio Tadini, a Milano, è l’associazione culturale non profit fondata da Francesco Tadini, attualmente presieduta da Melina Scalise e con la collaborazione di Federicapaola Capecchi. E’ luogo che da spazio all’arte – anche di molti giovani autori – alla musica, alla narrativa, alla poesia, alla saggistica, al teatro, alla danza e ai dibattiti culturali. LINK al  blog di Spazio Tadini.

Francesco Tadini gallerista

Francesco Tadini, il logo di Spazio Tadini e due opere del ciclo Fiaba di Emilio Tadini

Francesco Tadini suggerisce, ancora un volenteroso click a:

http://community.metrocult.it/profile/FrancescoTadini

Grazie a tutti.

Questo articolo è stato pubblicato in Emilio Tadini, Fondazione Marconi, Francesco Tadini, Melina Scalise, opere Tadini, Spazio Tadini, Studio Marconi, Tadini e contrassegnato come , da Francesco Tadini . Aggiungi il permalink ai segnalibri.

Informazioni su Francesco Tadini

Francesco Tadini. Aiuto Regista per alcuni anni al Teatro alla Scala di Milano, dall'Aida con Ronconi a il Pelleas et Melisande con Antoine Vitez. Regista televisivo per RAI, MEDIASET, TVSvizzera Italiana, ZDF, ARTE. Fondatore di tre società di comunicazione video e multimediale. Pubblicitario e consulente per ENI e SNAM Rete Gas. Ideatore e Produttore del primo adventure game multimediale di "Edutainment" in Italia, per ENI e LEGAMBIENTE: "Equilibrium". Ha realizzato per RAITRE per anni come autore e regista (sia dei documentari che delle dirette TV) il programma culturale di punta "Non solo Film" con Giancarlo Santalmassi conduttore. Un anno negli Stati Uniti con più di 1200 interviste realizzate per la RAI. Autore di 51 puntate del programma "La macchina del tempo" condotto da Alessandro Cecchi Paone e in onda su MTV Channel. Gallerista. Blogger. Ha fondato Spazio Tadini con la giornalista Melina Scalise

Un pensiero su “Francesco Tadini: Torno subito – Che sia una delle tante straordinarie fiabe del Tadini, così magiche da trasformare la fantasia in realtà e la realtà in fantasia? – Giulia Borgese

  1. Pingback: Francesco Tadini: news Archivio Tadini – mostra Il desiderio del pittore, di Emilio Tadini, 1977, Sala Comunale d’Arte Contemporanea, Alessandria, testo in catalogo di Antonio Del Guercio | Francesco Tadini

I commenti sono chiusi.